• 800 036 494

    Informazioni commerciali

  • CONTATTI

Cosa fare se la linea internet non funziona

Guide | Fibra :: FTTC Fibra :: FTTH Wireless DSL Mobile :: LTE ADSL

Niente panico! Restare senza linea internet può succedere (ecco perché consigliamo sempre di dotarsi di una linea di backup). Fortunatamente spesso la causa del problema si rivela banale e di semplice risoluzione.
In altri casi invece i problemi potrebbero essere più complessi. In tal caso il consiglio è di contattare tempestivamente il nostro help desk.

1. Controllo e riavvio dei dispositivi

Spesso il problema non è della linea, ma di uno o più apparati installati in sede, e un semplice riavvio (spegnimento del dispositivo, e riaccensione dopo qualche secondo) può essere risolutivo.
Se l’apparato in questione (ad esempio il router) è fornito da lwlink, consigliamo di procedere con il riavvio dello stesso e – solo a questo punto – se il problema dovesse ripresentarsi, contattare il nostro team di supporto.
Se il router fosse fornito dal proprio tecnico IT, e/o se oltre al router fossero presenti altri apparati (firewall, switch, ecc), consigliamo di contattare il proprio tecnico sistemista, oltre al nostro help desk.

2. Non funziona internet... o solo il wi-fi?

Nonostante vengano spesso (erroneamente) usati come sinonimi, “Wi-Fi” e “linea internet” sono due cose completamente diverse.
Spesso capita che ci venga segnalata “assenza di linea”, quando il problema è solo ed esclusivamente l’assenza di segnale Wi-Fi. Su questo punto ci limitiamo a segnalare che alcuni router hanno un pulsante che consente di attivare/disattivare il Wi-Fi. Oppure, in presenza di un impianto Wi-Fi dedicato, potrebbe esserci un access point spento o disconnesso.
In ogni caso, prima di andare nel panico, consigliamo di sincerarsi che internet non funzioni né in Wi-Fi, né sui dispositivi collegati via cavo.

3. Internet va lentissimo, lo dice anche lo speedtest

Ovviamente potrebbe essere vero (e in tal caso vi invitiamo a contattarci, dopo aver riavviato il router). Ma vi invitiamo a non cadere in quella che chiamiamo “ansia da speedtest”, perché può capitare che i valori indicati a video non siano quelli effettivi della linea. Su questo – fondamentale – aspetto vi consigliamo di leggere la nostra guida dedicata.


A ogni tipologia di linea... la sua soluzione!

Passando ai consigli “pratici”, bisogna prima di tutto capire di che tipologia di connessione stiamo parlando. Infatti i test cambiano a seconda che si tratti di una ADSL, FTTC, FTTH, WDSL o LTE.

1. Cosa fare in caso di problemi con ADSL/FTTC

In questo caso le cose sono piuttosto “semplici”. La linea arriva dall’esterno in una borchia della sede. Alla borchia è collegato un apparato router (o modem), che può essere stato fornito da lwlink o da terzi.
Se è fornito da lwlink, la prima cosa da fare è procedere ad un riavvio e, solo a quel punto, se il problema persiste, contattare il nostro help desk.
Se è fornito da terzi, consigliamo di contattare dapprima chi ve lo ha fornito.
Potrebbe essere necessario riavviare anche ulteriori apparati di rete “a valle” del router (firewall, switch, ecc) e in questo caso vi invitiamo a contattare il vostro tecnico IT o sistemista.

2. Cosa fare in caso di problemi con FTTH/WDSL

Lo scenario è pressoché identico al punto precedente, con la differenza che in questo caso è presente un ulteriore apparato, “a monte” del router.
Nel caso di connessioni FTTH il router non è collegato ad una borchia nel muro, ma ad un dispositivo (chiamato ONT, “Optical Network Terminal”).
Nel caso di connessioni WDSL (wireless) il router è collegato ad un alimentatore.
In entrambi i casi, oltre a quanto specificato al punto 1, si consiglia – prima di contattare il nostro help desk – di riavviare i suddetti dispositivi (ONT o alimentatore).

3. Cosa fare in caso di problemi con connessioni LTE

Le prove da fare cambiano in base alla tipologia di router in uso.
Se si tratta di un router da esterno (quindi con parabola installata a tetto/balcone) consigliamo di procedere ad un riavvio dello stesso: dal router parte un cavo a Y, che da un lato porta il segnale internet e dall’altro l’alimentazione elettrica. È sufficiente scollegare l’alimentazione per alcuni secondi. Inoltre andranno riavviati i dispositivi “a valle” (firewall, switch, access point, ecc) con le stesse logiche descritte al punto 1.
In caso di router indoor – oltre al “solito” riavvio dell’apparato – consigliamo di:

  • - verificare la qualità del segnale LTE (su quasi tutti i router sono presenti dei led che indicano la qualità del segnale).
  • - se possibile, provare a spostare il router in un altro punto della stanza.
  • - verificare che la sim sia correttamente inserita nel suo alloggiamento.


N.B.: ricordiamo che in ogni caso sarà di fondamentale importanza escludere dapprima problematiche legate agli apparati in quanto, una volta richiesto l’intervento di un tecnico esterno, qualora si evinca che si trattava di un guasto sull'impianto di rete locale, potrebbe essere addebitato il costo dell’intervento a vuoto.

Questi suggerimenti non ti hanno aiutato a risolvere il problema? Leggi le nostre F.A.Q.
E, ovviamente, per qualsiasi dubbio o domanda contatta il nostro help desk, sempre a tua completa disposizione.